• Wudy

    Chi avrebbe mai pensato, negli anni 80, che un wurstel di pollo e tacchino avrebbe potuto diventare leader di un mercato tipicamente di prodotti di suino? AIA ha scommesso su Wudy che oggi rappresenta “IL” wurstel nel largo consumo delle famiglie italiane. Il primo wurstel di pollo e tacchino in Italia, in pochi anni conquista un terreno tipicamente tradizionale scalzando ogni competitor. Wudy è oggi portatore di valori quali qualità, leggerezza, digeribilità: il primo lovebrand firmato da AIA.

    Piadina con insalata e wurstel di AIA Food, Agricola Italiana Alimentare
  • Spinacine

    Nel 1990 nasce la cotoletta con gli spinaci: Spinacine. Ideale per i bambini che amano il gusto ricco delle cotolette, ideale per le mamme che riescono a portare in tavola le temute verdure. Negli anni il brand ha ampliato la gamma per poter soddisfare i gusti di tutta la famiglia rivedendo panatura e ricettazioni, con il lancio di Spinacine Grancroccanti e di Spinacine ripiene di mozzarella.

    Fette di pane con formaggio, funghi e Spinacine di AIA Food, Agricola Italiana Alimentare
  • Bon Roll

    Nato nel 1996, BonRoll è il prodotto elaborato crudo più venduto in Italia. Da 23 anni è l’icona della categoria degli arrosti crudi. Con BonRoll il Gruppo guida il mercato e ogni anno costruisce la quota di mercato lavorando costantemente sulla qualità del prodotto, sull’innovazione della gamma e sulla comunicazione di brand.

    BonRoll di AIA Food, Agricola Italiana Alimentare, con pomodorini e basilico
  • Aequilibrium

    Nella patria del prosciutto crudo, della mortadella e del culatello la sfida è stata raggiungere il successo con un affettato di pollo e di tacchino. Nel 2005 nasce Aequilibrium che crea spinta ed innovazione all’interno del mercato degli affettati avicoli. Oggi Aequilibrium è uno dei principali attori nel mercato di tutta la salumeria, con una quota in costante crescita e rappresenta una delle più importanti innovazioni di successo di AIA.

    Insalata con rucola, fichi e petto di tacchino Aequilibrium di AIA Food, Agricola Italiana Alimentare
  • Negronetto

    Nato nel lontano 1931, Negronetto è il simbolo di casa Negroni. La storia racconta che in occasione della fiera di Nizza, Paolo Negroni non potendo offrire ai suoi ospiti il salame affettato a causa dei divieti imposti dalla Francia, inventò un salame tascabile con le stesse caratteristiche qualitative di quello grande. Nasce così il primo salame da asporto brandizzato.

    Piccolo nel formato e grande nel gusto, è ottenuto da carni 100% italiane accuratamente selezionate lavorate con esperienza, secondo l’antica ricetta di casa Negroni, per donare profumo intenso, gusto delicato e una consistenza morbida e compatta.

    Negronetto l'Originale di Negroni Salumi
  • Mortadella 4 Castelli Negroni

    Questa specialità dal profumo unico e inconfondibile nasce negli anni ‘70. Le 4 torri stilizzate all’interno del logo richiamano il paese di Quattro Castella in provincia di Reggio Emilia, che prende il nome da quattro castelli che sorgono su altrettanti colli che facevano parte del sistema difensivo settentrionale dei domini di Matilde di Canossa e sono il simbolo di un territorio che affonda le sue radici gastronomiche nel cuore della storia emiliana.

    Mortadella Bologna di Negroni Salumi
  • Salumi in Cubetti

    Negroni è uno dei principali attori del segmento Cubetti. Offre un’ampia gamma di salumi in cubetti, dalla classica pancetta ideale per carbonara e amatriciana alle nuove specialità in formato Petali per fresche insalate e per ricette creative.

    Pancetta in cubetti di Negroni Salumi
  • Culatello di Zibello

    A Zibello, piccola località nei pressi di Parma, è situata Villa Gambara proprietà di Negroni dal 1962, dove si producono tre gioielli gastronomici di alta salumeria: il Culatello DOP, la Coppa e la Pancetta. Negroni ha sapientemente sfruttato le tradizioni e le condizioni climatiche locali per dare vita a questi tre prodotti, unici ed irripetibili, grazie alla sapiente lavorazione artigianale dei tagli di suino pesante italiano che si tramanda di generazione in generazione. I prodotti di Zibello si fregiano del “Marchio di Qualità” rilasciato dal Comune di Zibello alle specialità che valorizzano un forte legame con la tradizione del territorio. Inoltre “Coppa di Zibello Negroni” e “Pancetta di Zibello Negroni” sono stati riconosciuti come marchi, depositati al MISE.

    Culatello di Zibello di Negroni Salumi
  • Gran cotto

    Questa specialità artigianale Negroni che nasce dalla lenta cottura al forno della parte più nobile della coscia di suino italiano, la stessa da cui, eliminata la cotenna, si ottiene il culatello stagionato, nel 2010 è stata premiata con l’attestato di riconoscimento del “Superior taste awards” per il suo sapore inconfondibile.

    Il giudizio è stato affidato all’International Taste & Quality Institute “iTQi” (Istituto Internazionale del Gusto e della Qualità), un’organizzazione con sede a Bruxelles, il cui scopo è quello di promuovere, dopo un’attenta selezione, i prodotti di qualità superiore venduti in tutto il mondo. Una squadra selezionatissima di chef e sommeliers, provenienti da tutta Europa, prende parte all’evento che si svolge ogni anno a Bruxelles, in una manifestazione che non è una competizione, ma una valutazione individuale di ogni prodotto, giudicato singolarmente per meriti propri.

    Gran Cotto di Negroni Salumi
  • Zampone e cotechino Fini

    Le specialità della festa sono firmate dal marchio Fini, leader di mercato nel segmento precotti, che dal 1912 è sinonimo di prodotti di alta qualità legati alla migliore tradizione gastronomica emiliana. Tra questi lo Zampone e il Cotechino sono tra i più rappresentativi, vengono preparati secondo la ricetta tradizionale tramandata per decenni dalla famiglia Fini e sono prodotti esclusivamente con carne italiana.

    Zampone e cotechino con fichi e lenticchie
  • Affettati Stella

    Negroni Stella è l’iconico marchio degli affettati da libero servizio di Negroni. La firma Negroni in un corsivo elegante e pulito vergato con inchiostro rosso nasce nel lontano 1907 come scommessa imprenditoriale e pionieristica di Pietro Negroni: produrre di salumi a livello industriale anticipando il concetto odierno di prodotti brandizzati.

    I salumi Negroni furono subito identificabili e si distinsero per il loro marchio simbolo di qualità. E se la firma in rosso fu il primo segno d’identità, per vedere sorgere la Stella bisogna attendere la fine della Grande Guerra. Presa in prestito dalle decorazioni delle divise militari, la Stella abbandona immediatamente ogni richiamo al contesto bellico per porsi come punto di riferimento dei salumi Negroni. Da lì il marchio diventa icona assoluta immediatamente riconoscibile e soprattutto sinonimo di alta qualità ed affidabilità alimentari.

    Prosciutto crudo, Cotto stella, Mortadella Bologna, Salame Milano e Prosciutto di Parma di Negroni Salumi